Noleggio Camper Catania Aeroporto (CTA) low cost con Rent.it

Rent.it ti propone le migliori offerte di Noleggio Camper Catania Aeroporto (CTA).

Verifica in tempo reale la disponibilità per il tuo Noleggio Camper Catania Aeroporto (CTA) con Rent.it, il tuo noleggio camper low cost. Trova e confronta le tariffe più economiche per Noleggio Camper Catania Aeroporto (CTA).

Catania e il suo aeroporto "Fontanarossa"

Catania, affacciata sul mar Ionio, si estende ai piedi dell'Etna e, proprio la presenza del vulcano più alto d'Europa, spesso imbronciato con i suoi pennacchi di fumo, le grigie nuvole di ceneri e le sue spettacolari eruzioni, conferisce alla città un fascino ineguagliabile. "A Muntagna", così i catanesi chiamano il loro vulcano, è stata generosa e crudele con il suo popolo. Ha creato una fertilissima pianura e ha dato vita a meravigliose architetture naturali, pensiamo ad esempio alle particolarissime scogliere nere del litorale, ma ha anche ricoperto di lava la città e i dintorni obbligando così a ricostruzioni che si sono succedute nel corso dei secoli. L'ultima di queste ricostruzioni è avvenuta a inizio del Settecento dopo una disastrosa eruzione e un altrettanto terribile terremoto, ma sono state proprio queste calamità naturali a permettere alla città di trasformarsi in uno scrigno di meraviglie barocche. Della ricostruzione si occupò il duca di Camastra, vicario generale incaricato dal viceré ed egli si affidandò a diversi architetti e urbanisti, tra cui il siciliano Giovan Battista Vaccarini e il toscano Stefano Ittar. Nell'arco di pochi anni nacque così una città nuova e meravigliosa che oggi l'Unesco annovera tra i Beni Patrimonio dell'Umanità insieme a diverse località della Val di Noto, anch'esse riedificate in seguito al terremoto del 1693. La cattedrale di Sant'Agata e le chiese di San Biagio, San Francesco, San Giuliano, San Placido non sono che alcuni esempi delle splendide architetture barocche cittadine, e che dire poi degli eleganti palazzi nobiliari, gran parte dei quali rivestiti con le grigie pietre laviche che conferiscono loro un carattere davvero unico? Non c'è dubbio però che il vero simbolo di Catania sia l'Elefante. Realizzato in pietra lavica, probabilmente in epoca bizantina, regge sul suo dorso un obelisco di origine romana e sovrasta la fontana settecentesca chiamata appunto dell'Elefante. Chi pensasse che le bellezze artistiche catanesi si limitano al barocco incorre però in un grave errore. La città infatti, a dispetto di eruzioni e terremoti, serba ancora tante vestigia romane e greche: odeon, anfiteatro, teatro e poi ancora diversi edifici termali e persino una ricca villa con i suoi antichi e pregiati mosaici. Anche il maestoso castello Ursino, costruito da Federico II di Svevia e oggi trasformato in un affascinante museo è il silenzioso testimone di un passato ricco di storia. Se invece di ammirare tanti capolavori architettonici si vuole tuffarsi nel verde, basta percorrere la Via Etnea, la principale arteria cittadina pavimentata con pietra lavica, ed ecco aprirsi i giardini di Villa Bellini. E per chi preferisce il relax di spiaggia e mare c'è la Playa, una distesa lunga 18 chilometri dove sdraiarsi al sole oppure immergersi nelle acqua azzurre dello Ionio.

L'aeroporto

L'aeroporto di Catania Fontanarossa si trova a circa 7 chilometri dal centro città ed è il più importante scalo siciliano, nonché il sesto aeroporto italiano per numero di passeggeri. Completamente rinnovato e ampliato nel 2007, è oggi collegato con i principali scali italiani e con innumerevoli città europee. Durante il periodo estivo, poi, i voli si intensificano permettendo di raggiungere Catania decollando da qualsiasi punto d'Europa. Data l'importanza di questo aeroporto siciliano, i servizi presenti sono molteplici, si va infatti da diversi punti di ristorazione fino ai negozi di prodotti tipici, senza dimenticare gli sportelli ATM e due sale vip per incontri business. Sono diversi anche i desk di autonoleggio, d'altra parte, nonostante alcuni servizi bus consentano i collegamenti con la città e con i principali centri vicini, è bene provvedere al noleggio auto se si ha intenzione di dedicarsi a un tour di quest'angolo di Sicilia. Non è infatti semplice riuscire a stendere un itinerario che tocchi i punti di maggiore interesse affidandosi esclusivamente ai trasporti pubblici perché, molto spesso, i collegamenti non sono veloci e il dover attendere coincidenze o provvedere a cambiare mezzo passando dal treno all'autobus o viceversa non è certo l'ideale, soprattutto quando si hanno pochi giorni a disposizione.

Dall'Etna alle meraviglie della Sicilia orientale

Ricorrendo al noleggio auto direttamente in aeroporto si può raggiungere Catania in pochi minuti e quindi lanciarsi subito alla scoperta del meraviglioso barocco siciliano. Il centro storico è piuttosto raccolto e lo si può vedere anche in un solo giorno se ci si accontenta di ammirare gli esterni di chiese e palazzi. Se invece si desidera conoscere più da vicino la città è d'obbligo una visita al Duomo, al Castello Ursino, al monastero benedettino di San Nicolò, alle rovine romane, a Palazzo Biscari, a Villa Bellini e al caratteristico mercato del pesce, nonché a tutte le chiese barocche che si incontrano. Dopo tanta cultura è il momento di incontrare la natura e non c'è nulla di meglio che una salita verso A Muntagna raggiungendo Nicolosi, la Porta dell'Etna. Con la vettura presa in uno degli autonoleggio dell'aeroporto occorrono circa tre quarti d'ora, dopodiché non resta che raggiungere a Nicolosi Nord, a circa 1.900 metri, e rimanere meravigliati davanti alla maestosità del vulcano. Lungo la via del ritorno la deviazione consigliata è quella verso la Riviera dei Ciclopi con una visita e magari un pernottamento ad Aci Trezza o a Aci Castello, splendide località affacciate sui celebri faraglioni che la leggenda vuole che siano i massi scagliati in mare da Polifemo. Tra bagni in mare e visite al castello e alla Casa del Nespolo, che ispirò Verga per la stesura dei Malavoglia, il soggiorno sarà davvero piacevole. L'itinerario alla scoperta della Sicilia può poi proseguire verso sud spingendosi fino a Siracusa, la perla della costa orientale. Con l'auto presa all'autonoleggio dell'aeroporto si raggiunge la meta in circa un'ora e poi non resta che lasciarsi ammaliare da questa città che ha attraversato quasi tre millenni. L'isola di Ortigia, il suo cuore antico, si offre al turista con innumerevoli vestigia greche e romane, le belle chiese barocche sulle quali primeggia il Duomo e tanti palazzi nobiliari. E che dire delle Latomie o del parco archeologico di Neapolis? Sulla via del ritorno verso Catania si può poi fare un sosta lungo la Costa dei Saraceni per concedersi qualche ora di puro relax tra sole e mare.

Noleggio auto a Catania aeroporto con carta di debito o carta prepagata

Rent.it consente di prenotare la tua auto a noleggio all'aeroporto di Catania anche con carta di debito o carta prepagata. PRENOTA ORA!

Recensione dei servizi di noleggio camper nell'ufficio

I nostri clienti hanno espresso una valutazione dei fornitori del noleggio camper presso Catania - Aeroporto (CTA) pari a 8,39 basato su 396 recensioni.
Loading....